La bicicletta

26 marzo 2012 § Lascia un commento

Self Portrait

Ci sono quei sabati pomeriggi uggiosi in in cui il tempo non invoglia ad uscire ma in casa si sente un leggero odore di malumore e noia. L’unico modo per salvarsi è farsi violenza ed evitare che il puzzino di cui sopra ci si appiccichi addosso varcando la soglia di casa.

Tra senso del dovere casalingo, nello specifico un salto al supermercato per ridurre l’effetto eco del frigo, e una passeggiata con macchina fotografica, la scelta è solitamente abbastanza scontata.

E in uno di questi sabati, un amore improvviso: le ombre proiettate sul muro dalle mie due ruote. E sentircisi dentro.

E allora si può anche cedere e provare a dedicarsi ai doveri casalinghi, con la testa e il cuore più leggeri.

Annunci

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La bicicletta su La Livietta.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: