Il mio 25 Aprile

2 maggio 2012 § Lascia un commento

5:45 – suono della sveglia. Un trauma.
6:28 – sms del mio tesoriere: noi ci siamo. Avrò preso tutto?
6:40 – il pullman davanti al teatro tenda ci aspetta. Avrò preso tutto? Merda, le bandiere…
7:10 circa – saluti di rito, baci, abbracci, si parte in direzione Roma.
10:40 circa – eccoli, sono partiti! Ci faccia scendere qui!!! Ma quanti siamo?

Free TibetMa quanti eravamo? Non lo so, non me ne intendo un granché di stime. So che eravamo tanti, so che eravamo tutti lì per marciare per Amnistia, Libertà, Giustizia.

So che mentre ero in coda, ad un certo punto, tra le note dell’orchestrina che suonava sul camion a metà corteo, è venuta fuori la voce piena di Marco Pannella e mi sono venuti i brividi.

So che mentre ascoltavo Patrizia Aldovrandi, Ilaria Cucchi, Cira Franceschi e Lucia Uva in Piazza San Silvestro, per uno stupido pudore mi sono tirata giù gli occhiali da sole. Ho ascoltato la rappresentante della comunità tibetana in Italia raccontare la storia dell’attuale Panchen Lama, arrestato nel 2005 a soli 6 anni dal governo cinese e Demba Traoré, il segretario del PRNTT bloccato in Mali dal colpo di stato di alcuni giorni fa.

Ho pianto, riso, incontrato e ascoltato persone e storie, preso il sole, camminato. Che potevo volere di più da un giorno di festa?

Annunci

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il mio 25 Aprile su La Livietta.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: