Vladimir Olshansky

4 maggio 2013 § Lascia un commento

Vladimir Olshansky

Una foto tutto sommato bruttina, mossa: nonostante questo l’ho scaricata e pubblicata, assieme ad altri scatti della stessa “serie”.
Perché? Perché mi ricorda uno spettacolo per me emozionante e rende le mie sensazioni di quei momenti.
Avevo già visto Vladimir Olshansky, tra le varie cose direttore artistico di soccorso clown, un paio di anni fa ed ero rimasta affascinata dalla bravura e dalla capacità di raccontare storie con il suo corpo, di strappare un sorriso e aprirmi a nuovi mondi. In quell’occasione avevo fatto qualche scatto di cui ero anche rimasta soddisfatta.
E invece mercoledì sera non ce l’ho fatta: mi ha completamente rapita e mi sembrava di perdere qualcosa concentrandomi sullo scatto, su un dettaglio o e su un attimo da fissare.
Cosa meglio allora di uno scatto mosso per fissare nella mente e nei ricordi qualcosa di così sfuggente?

Annunci

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Vladimir Olshansky su La Livietta.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: